Migliori materassi in memory del 2021, la classifica.

I migliori materassi in memory del 2021, scopri la classifica, leggi le recensioni e scegli il migliore per le tue esigenze grazie alla nostra guida all’acquisto completa.

Argomentazioni trattate,
clicca sulla voce che ti interessa per leggere il contenuto:

I migliori del 2021:

Migliori materassi memory foam singoli del 2021:

Migliori materassi memory foam matrimoniali del 2021:

La vita al giorno d’oggi si sa che è sempre più frenetica, inoltre con il clima impazzito di questi ultimi anni molti soffrono di mal di schiena o dolori di vario tipo.

Tutti noi non vediamo l’ora che finisca la giornata per farci una bella doccia e poi finalmente sdraiarci sul nostro materasso per riposarci e dormire comodamente fino al mattino seguente.

Sarebbe veramente bello! Quanti di noi ormai da molto tempo non riesce più a dormire tutta la notte?

Sicuramente tanti, si tende a dare la colpa allo stress o alla stanchezza, alle mille cose da fare il giorno dopo a cui pensiamo che non ci fanno prendere sonno, e quando finalmente ci riusciamo continuiamo a cambiare posizione.

Il risultato è che ci si sveglia più stanchi di quando si è andati a dormire e di conseguenza con una vitalità pari a zero, e spesso con un gran mal di schiena o dolori alle articolazioni.

Per non parlare poi del periodo estivo in cui ci si sveglia completamente sudati.

Non ci siamo mai resi conto che non è colpa dello stress se non riusciamo a dormire, ma è il materasso che è sbagliato. In questo la tecnologia ci può aiutare, infatti un buon materasso in memory può risolvere questo problema.

Molti magari pensano di avere già un buon materasso, ma se non riusciamo a stare nella stessa posizione per molto tempo non è cosi, infatti il materasso per essere comodo deve adattarsi al nostro corpo, non viceversa.

Un materasso in memory è in grado di fare questo e molto di più, è in grado di darci il modo di dormire che tutti desideriamo e di farci svegliare al mattino riposati e senza dolori.

Scopri tutte le dimensioni dei materassi.

Cosa significa materasso memory?

Quante volte in televisione si sente parlare di memory? Magari molti non sanno ancora di cosa si tratta esattamente.

Il memory è una densa schiuma di poliuretano con l’aggiunta di altre sostanze che ne alterano la densità.

Detto così sembra tutto molto complicato, ma in realtà non lo è, resta comunque un invenzione che ha migliorato il sonno di molte persone.

Le opinioni di chi ha provato a dormire su un materasso in memori sono tutte molto più che positive, in pratica si tratta di un materiale viscoelastico, in grado di adattarsi alla forma del nostro corpo.

Quando ci si sdraia su un materasso in memory lui si adatta al nostro corpo centimetro per centimetro creando una specie di calco del nostro corpo, tale forma verrà mantenuta per alcuni secondi prima di ritornare alla forma iniziale.

Per capire meglio questo meccanismo si può fare un piccolo esperimento, basta appoggiare una mano su una superficie in memory e fare un po’ di pressione per farle affondare, togliendola vedremo che la forma della mano è rimasta impressa nel memory e sparirà nel giro di qualche secondo, questo accade perché il memory si adatta perfettamente alla forma del nostro.

A questo punto tutti abbiamo compreso perché dormire su un materasso in memory può fare la differenza.

Riuscendo a rispondere in maniera diversa al peso del corpo, darà un sostegno diverso a ogni parte del corpo, questo consentirà alla nostra schiena di stare perfettamente dritta.

La posizione del corpo sarà quindi molto naturale, questo permetterà di rilassarci e di dormire bene per tutta la notte.

Come è fatto?

Come già accennato in precedenza il memory foam o viscoelastico, è un materiale di ultima generazione molto usato per la realizzazione di materassi.

Inventato dalla NASA negli anni sessanta per i sedili degli shuttle, e da allora sempre più utilizzato per la comodità di tutti.

Essendo un materiale viscoso, si trova a metà tra il liquido e il solido, è sensibile alla pressione, adattandosi a quella esercitata dal corpo, per poi riprendere la forma originale.

Dormendo su una superficie in memory si ha la sensazione di galleggiare.
Il materasso memory è un dispositivo creato per garantire un sonno riposante a chi lo utilizza.

Questa qualità è garantita dall’alta precisione con la quale il materasso segue la forma del corpo che si sdraia su di esso lasciando un’impronta memorizzata dal materasso.

L’alta densità dei costituenti che formano questo genere di materasso consente di garantire una postura adeguata all’utente qualunque sia la posizione prescelta per le ore notturne.

Il materasso memory mantiene la propria performance per un lungo periodo di tempo garantendo un comfort unico ed inimitabile da nessun altro tipo di materasso.

L’elasticità dei materiali di cui è costituito rende il materasso un oggetto che non può mancare nella casa di chi ha compreso l’importanza di un riposo di qualità.

La memorizzazione delle forme del corpo avviene costantemente e velocemente grazie all’adattabilità dei materiali e resta fissata nella memoria del materasso per lungo tempo e in modo costante.

Come scegliere materasso memory?

Quelli in memory sono i materassi di ultima generazione, molto apprezzati per il loro modo di adattarsi alla forma del corpo e di conseguenza alla loro comodità.

Il mercato propone vari tipi di memory, quindi come possiamo essere certi di fare il giusto acquisto?

Per capire se il materasso è di buona qualità bisogna imparare a leggere la scheda tecnica, le lastre in memory devono avere una densità superiore ai 40kg/m3, mentre le lastre di supporto in poliuretano superiore ai 25kg/m3.

I materassi di qualità oltre alla lastra di poliuretano, hanno più lastre di memory per formare l’accoglimento progressivo, cioè un primo strato più morbido e poi più rigido, in modo da avere un sostegno preciso delle diverse parti del corpo e una pressione minore nei punti esterni come gomiti, spalle e fianchi, per consentire un confort maggiore. Un altra caratteristica importante nella scelta di un materasso in memory è l’altezza.

Questa non deve essere inferiore ai 20cm, ma può arrivare anche a 24/25cm. Naturalmente più il materasso è alto, più sono gli strati che lo compongono, e di conseguenza sarà più accogliente e comodo oltre che di maggiore durata nel tempo.

Qualcuno avrà sentito parlare di memory a cellule aperte, che significa una maggiore traspirabilità.

I materassi di qualità sfruttano questa porosità del materiale per garantire una maggiore traspirabilità, questa qualità ci consentirà di non soffrire il caldo durante la stagione estiva, in più la moderna tecnologia ha creato delle schiume in grado di garantire una traspirazione 50 volte maggiore di quelle classiche.

Anche il prezzo è una cosa da tenere in considerazione, infatti anche se l’investimento può sembrare alto , un materasso di buona qualità può durare anche 15 anni, quindi sempre rispettando il budget personale, non fermiamoci davanti a una cifra che magari al momento ci sembra elevata, ma calcoliamo quanto andremmo ad investire mensilmente.

Quale scegliere?

La qualità del sonno dipende da molti fattori, come lo stress, la temperatura della stanza da letto e la comodità del letto stesso.

Quest’ultimo ha un importanza fondamentale, per riposare bene e dormire a lungo la comodità del letto è un aspetto indispensabile.

l materasso è l’elemento chiave del sistema di riposo, ed è quello che influisce sulla qualità del sonno.

Quindi come fare a scegliere il materasso giusto in base alle nostre esigenze e alle nostre caratteristiche fisiche?

Sul mercato esistono diversi tipi di materassi che si differenziano tra loro per il materiale, le misure e la rigidità.

La rigidità di un materasso è un aspetto fondamentale per la scelta di un nuovo materasso, infatti deve essere in grado di sostenere la nostra colonna vertebrale in modo naturale con tutto il corpo allineato correttamente.

Questo spetto del materasso è molto importante per chi soffre di mal di schiena, lombalgia e dolori muscolari e articolari dove il giusto sostegno durante la notte è un aspetto fondamentale.

Il materasso ideale non deve essere ne troppo rigido ma neanche troppo morbido.

Prima di procedere all’acquisto di un nuovo materasso bisogna calcolare anche le misure, infatti se non sono adeguate alle nostre esigenze saremo costretti a dormire in posizioni innaturali e di conseguenza ci sveglieremo al mattino stanchi e doloranti.

Le misure standard di un materasso sono di 190cm per la lunghezza e la larghezza varia in base alla scelta, il singolo 80cm, la piazza e mezza 120cm e il matrimoniale 160cm.

Come lavare materasso memory?

Una volta acquistato il nostro nuovo materasso, per farlo durare a lungo nel tempo dobbiamo prendercene cura nel modo giusto, questo comporta anche la pulizia periodica.

I materassi in memory di qualità sono dotati di un rivestimento removibile che ne permette una facile pulizia, nel caso però non ci fosse il consiglio è quello di utilizzare un copri materasso tradizionale da poter lavare spesso.

La manutenzione quotidiana di un materasso in memory è la stessa che si usa per tutti gli altri.

Bisogna garantirgli una base d’appoggio sufficientemente aerata per evitare il formarsi di muffe e arieggiare la stanza in maniera da impedire il proliferarsi degli acari.

Aprire la finestra tutte le mattine e attendere almeno mezz’ora prima di rifare il letto è un ottima regola da seguire per mantenere il materasso ben arieggiato.

Il consiglio è quello di eseguire periodicamente una pulizia un po’ più accurata, quindi aspirare il materasso con un aspirapolvere e una due volte l’anno sfoderiamolo e laviamo il rivestimento seguendo attentamente le istruzioni riportate in etichetta.

Fate molta attenzione al materasso, il memory si rovina facilmente se si usano detergenti troppo aggressivi, quindi anche qui atteniamoci alle istruzioni del venditore.

Se il materasso è utilizzato da bambini, si sa che si potrebbe andare incontro a degli inconvenienti, ma nulla di grave, basta sapere come intervenire.

L’ideale sarebbe non far penetrare l’urina in profondità nel materasso tamponando la superficie con della carta assorbente, premendo per raggiungere anche gli strati più interni del materasso.

In seguito possiamo spruzzare una soluzione di acqua e un disinfettante leggero, in proporzione di due a uno, così da eliminare la macchia e il formarsi dei cattivi odori.

Bisogna poi far asciugare perfettamente il materasso tamponando con altra carta o con l’aiuto di un phon per accelerare i tempi.

Se invece le macchie sono di sangue, la cosa è un po’ più complicata. Se il sangue è fresco si può tamponare con acqua fredda e sale, ripetendo l’operazione fino alla scomparsa della macchia, procedendo poi con l’asciugatura.

Se invece la macchia è secca si può procedere mescolando un cucchiaino di sale con un po’ di acqua ossigenata fino a formare una pasta che spalmeremo sulla macchia e lasceremo seccare, per poi rimuovere con l’aspirapolvere.

I benefici del materasso in memory foam.

Il materasso memory ha una notevole qualità, e cioè quella di riuscire a ridurre le pressioni che avvengono ogni notte in diverse parti del corpo e sulla colonna vertebrale.

Queste pressioni portano danni alla salute che spesso si attribuiscono a diversi motivi ma che in realtà si potrebbero evitare e curare semplicemente utilizzando il materasso adatto alle nostre esigenze.

Il memory distribuisce in modo equilibrato il peso del corpo e favorisce la microcircolazione del sangue e dei liquidi che attraversano i vasi linfatici.

Il memory ha la straordinaria capacità di mantenere la forma a lungo nel tempo ed è quindi indeformabile ed inalterabile.

L’incredibile materiale di cui è composto gli permette di ritrovare la forma originale infinite volte e nonostante i diversi solleciti a cui può essere sottoposto. Per tale motivo il materasso memory si può considerare un highlander in quanto le sue funzionalità sono eterne.

Le ultime generazioni di questo tipo di materasso sono realizzati con strutture che si possono definire a cellule aperte e con tecnologie breeze, questa forma particolare che prevede dei fori nel materasso, consente di far circolare l’aria in maniera più efficiente allontanando il calore e l’umidità che si possono formare all’interno del materasso a contatto con il corpo o a causa di fattori ambientali e climatici esterni.

L’aerazione continua del materasso memory insieme ad una sagomatura particolare caratterizza la struttura rendendo il dispositivo sempre asciutto e fresco fornendo comodità, accoglienza e benessere generale all’utente.

La differenza si percepisce fin dal primo utilizzo del materasso e non si può più farne a meno in quanto la comodità e la salute psicofisica fornita dal riposo ottimale ottenuto sul materasso memory difficilmente sarà superata da un altro materasso.

Il materasso che impara dall’utente.

I materassi memory sono degli allievi perfetti, infatti non hanno la pretesa di sapere già cosa fare ma sono ancora una tavola bianca su cui solo l’utente abituale potrà scrivere la sua personale storia.

Il memory è pronto fin dalla prima notte ad accolgiere il nuovo utente che si poggerà su di esso lasciando la sua impronta, unica ed irripetibile proprio come un’impronta digitale.

Il memory può essere paragonato ad una lampada magica che in qualche modo viene accarezzata dal corpo del suo padrone e come per magia il materasso assume la sua forma rendendo le ore notturne un vero ristoro per corpo e mente.

Il materasso memory ha un sistema di memorizzazione progressivo che utilizza in modo simultaneo gli strati di cui è composto e che formano una struttura unica.

In questa maniera il memory accoglie il corpo che si è adagiato su di esso in maniera progressiva creando le diverse altezze in modo elastico e modificabile a seconda della posizione assunta dall’utente senza provocare alcuna compressione sul corpo.

Il benessere che viene diffuso dall’utilizzo del materasso memory è totale e riguarda ogni parte del corpo in quanto agisce in primis sulla colonna vertebrale, punto portante di tutto lo scheletro umano. La colonna vertebrale posizionata e sostenuta in modo corretto agisce sia a livello osseo ed articolare che al livello muscolare consentendo il rilassamento di muscoli e nervi in ogni parte dell’organismo umano.

La persona che utilizza il memory riesce quindi a trovare la posizione ideale senza fare alcuno sforzo ma semplicemente adagiandosi sul suo materasso memory e lasciando che esso lavori al posto suo.

Il materasso impara dall’utente come soddisfare le sue esigenze e si trasforma creando una sorta di culla che accoglie il corpo dell’utilizzatore e lo avvolge in un abbraccio silenzioso portandolo progressivamente ad un miglioramento della qualità del sonno e del risveglio.

Infatti la persona che si addormenta tra le braccia di un materasso memory si risveglia con un’energia diversa, maggiore e positiva.

Il buon riposo ed il rilassamento dell’intero corpo in ogni sua parte, consente di affrontare la giornata in modo diverso con forza superiore, miglior capacità di apprendimento e memorizzazione, riflessi più veloci ed attivi.

Chi deve usare il materasso memory?

Per gli sportivi il sonno è una parte essenziale paragonabile ad un buon allenamento. il riposo su un materasso memory per uno sportivo significa la ripresa totale della forma fisica anche dopo una prestazione ad alto livello.

Lo sportivo sarà così pronto ad un una nuova performance, ed un’ulteriore competizione sportiva che non deluderà le sue aspettative e quelle di chi lo segue con passione e costanza come il suo allenatore.

Le persone anziane con problemi di artrosi o dolori alla schiena ed alla muscolatura in generale, si troveranno ad affrontare un miglioramento generale che li sorprenderà per la velocità con la quale si avvererà.

Inoltre avranno un miglioramento nella deambulazione con una diminuzione dei dolori sia articolari che a livello muscolare.

Chi soffre di insonnia troverà nel materasso memory un prezioso alleato che aiuterà il soggetto a prendere sonno trovando in esso una comodità mai provata prima ed un accoglienza che rilasserà corpo e anima consentendogli di trovare la pace armonica di cui ha bisogno per riposare adeguatamente.

Notte dopo notte l’insonnia scomparirà ed il momento di coricarsi diventerà un piacere e non provocherà mai più ansia e nervosismo per la paura di passare un’altra notte ad occhi spalancati osservando il soffitto.

Il memory si rivela quindi un materasso adatto a tutti e per tutte le esigenze possibili ed immaginabili, tanto che è la tipologia di materasso più scelto ed acquistato negli ultimi anni.

La tecnologia sempre più avanzata permette inoltre di migliorarne continuamente le prestazioni fornendo agli utenti un prodotto dalle qualità ineguagliabili.

Pro e contro.

Pro.

Il motivo principale per cui i materassi in schiuma di memoria sono diventati così popolari è il loro fattore di comfort. Si adatta al tuo corpo e riduce la pressione sulla colonna vertebrale, il che significa che puoi ottenere il miglior riposo possibile.

I materassi in schiuma di memoria rispondono al calore e alla pressione per ridurre i problemi del punto di pressione.

Ciò significa che la colonna vertebrale, il collo e le anche sono riallineati, distribuendo uniformemente il peso corporeo e correggendo efficacemente una postura del sonno inadeguata.

È stato dimostrato che l’uso a lungo termine riduce il dolore cronico alla schiena e al collo.

Ha anche un effetto positivo sui problemi respiratori cronici in quanto facilita la respirazione durante il sonno.

I materassi Memory foam sono realizzati con materiali che promuovono una buona salute, sono anallergici e resistenti agli acari della polvere – ottimo per le persone che hanno problemi respiratori o che sono allergici.

È silenzioso, senza scricchiolii o scricchiolii, ed è perfetto per chi dorme accanto a un compagno irrequieto perché non c’è trasferimento di movimento in modo da poter avere una notte di sonno ininterrotto.

C’è bisogno di poca manutenzione per un materasso memory foam. Non hai mai bisogno di girare o capovolgerli e non ci sono cedimenti.

La maggior parte dei materassi di buona qualità viene anche con una garanzia molto generosa con qualsiasi cosa tra 10 e 25 anni.

Contro.

I materassi Memory foam possono essere abbastanza pesanti. Tuttavia, poiché non è necessario ruotarli, questo non dovrebbe rappresentare un problema enorme.

Si sa che sono più caldi dei normali materassi perché coccolano il corpo e la schiuma densa trattiene il calore. Ma con le nuove tecnologie open celle e gel più fresche, le persone stanno vivendo sempre meno di questo.

Nei climi caldi il materasso potrebbe essere più morbido del previsto e nei climi freddi potrebbe essere più difficile del previsto. Tuttavia, grazie al riscaldamento centralizzato e ai sistemi di raffreddamento, la maggior parte delle famiglie funziona a una temperatura perfetta per il materasso che non è né troppo morbido né troppo duro.

Alcune persone si sono lamentate di un odore dai materassi.

Questo problema si verifica quando non sono stati ventilati correttamente.

Il prezzo dei materassi di gommapiuma di marca può far perdere parecchia gente.

D’altra parte, il prezzo del materasso è in genere direttamente correlato alla sua qualità. Un materasso in memory foam può essere più costoso di un normale materasso, ma è meglio per il tuo corpo e dura molto più a lungo.

Alcune persone si lamentano di non sentire il sostegno di cui hanno bisogno dal loro materasso.

Ciò potrebbe essere dovuto a due fattori: o hanno acquistato un materasso in schiuma di memoria di bassa qualità o gli altri materiali di base che dovrebbero offrire il supporto sono di qualità inferiore.

Questo è il motivo per cui è importante conoscere tutte le specifiche del materasso (come il tasso di rimbalzo, la densità, le certificazioni e tutti i materiali utilizzati).

Prezzi, costi e offerte.

I migliori marchi:

Materasso memory Baldiflex:

Materasso memory Marcapiuma:

Materasso memory Mentor:

Materasso memory Amazon Basics:

Materasso memory Miasuite:

Materasso memory Evergreenweb:

Materasso memory Materassiedoghe:

Materasso memory Emma:

Domande degli utenti:

Quanto costa un materasso in memory foam?

Il costo varia dalla composizione, dalla marca e dalle dimensioni. I prezzi vanno dagli 80€ per i materassi singoli più economici ai 1.000 per i matrimoniali top di gamma. Per scoprire i migliori prezzi online leggi: classifica e prezzi.

Che cos’è il memory foam?

Il memory è una densa schiuma di poliuretano con l’aggiunta di altre sostanze che ne alterano la densità. Approfondisci…

Qual è il miglior materasso in memory foam?

Sono molti i modelli disponibili online. Per scoprire il migliore per le tue esigenze leggi la nostra guida all’acquisto completa di classifica dei migliori modelli disponibili: classifica.

  • Post category:Materassi
  • Tempo di lettura:18 mins read