Al momento stai visualizzando Migliori fodere cuscino

Migliori fodere cuscino del 2022, la classifica.

Quali sono le migliori fodere cuscino del 2022? Leggi la nostra guida all’acquisto completa di classifica dei migliori modelli disponibili sul mercato.

A chi ogni tanto non è venuta voglia di dare un nuovo aspetto alla propria casa? Portare un po’ di novità nell’arredamento è sempre emozionante e consente di vivere il proprio ambiente senza mai stancarsi.

Se cercate un modo pratico e versatile per dare un nuovo volto al vostro salotto o alla vostra camera da letto, potete pensare di cambiare le fodere cuscino.

Grandi, piccoli, tondi, quadrati: i cuscini danno un tocco personale e sono fondamentali per definire lo stile di un’abitazione.

INDICE:

Tabella comparativa:

Tipologie

Sono innumerevoli le fodere cuscino che potete trovare sul mercato, diverse per colori, fantasie e dimensioni.

Queste ultime dipendono soprattutto dalla funzione del cuscino, che può essere destinato a un letto, a un divano o alla seduta di una sedia.

Comunemente la stoffa usata è il cotone, tuttavia è molto semplice trovare fodere fatte di lana, velluto o lino.

Di recente si è anche diffusa l’usanza di comprare fodere di seta, in quanto si ritiene che durante il sonno siano più delicate sul viso e prevengano quindi la formazione di rughe.

Che sia vero o meno, restano comunque un elemento di grande eleganza, che può contribuire a rendere un ambiente bello e raffinato.

Le fodere si distinguono poi per l’apertura da cui far passare il cuscino: questa può essere centrale o laterale, fatta di bottoni, ma anche essere una cerniera lampo.

Le alternative sono davvero tante, non resta che vedere insieme come scegliere la più adatta a voi.

Le migliori del 2022

Scopri anche i migliori cuscini.

Fodere cuscini letto in cotone:

Fodere cuscini letto in seta:

Fodere cuscini letto anallergiche:

Scopri anche i migliori cuscini in memory.

Come scegliere la miglior fodera cuscino? Le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto

Decidere di cambiare le fodere ai cuscini è sempre una buona idea per portare una ventata di novità agli ambienti, e lo si può fare in tantissimi modi.

Prima di acquistare una qualunque fodera, sarà fondamentale tenere conto delle dimensioni dei cuscini.

Le più gettonate sono 50×70 per i cuscini rettangolari e 40×40 o 60×60 per i cuscini quadrati, ma è un parametro molto variabile.

Munitevi di un metro da sarto, misurate accuratamente tutti i cuscini e annotatevi le dimensioni da qualche parte: in questo modo regalerete ai vostri cuscini delle fodere perfette.

Ricordatevi inoltre che, per quanto possa piacervi una fantasia, l’attenzione deve essere rivolta soprattutto al tessuto. È quest’ultimo infatti che sarà a contatto con la vostra pelle ed è importante che sia il più confortevole possibile.

Passando al lato estetico, che si tratti della camera da letto o del salotto, potete decidere di seguire due strade: quella della coordinazione o quella del contrasto.

Nel primo caso, create un abbinamento tra le fodere, i tappeti e le tende, così da rendere l’ambiente armonico e rilassante. Non dovete necessariamente usare la stessa tonalità, anzi! Usare una scala di toni renderà lo spazio di grande impatto.

Se scegliete la strada del contrasto, non dovete far altro che usare per le fodere e gli altri complementi d’arredo dei colori complementari (ad esempio il blu e l’arancione, il rosso e il verde, il giallo e il viola): se volete dare a casa vostra un tocco creativo e non scontato, questa è la soluzione ideale.

Oltre ai giochi di colore, le fodere cuscino possono essere usate per conferire alla vostra casa lo stile che più vi piace.

Che prediligiate uno stile etnico, minimal, industriale o shabby chic, potete trovare la fodera che fa al caso vostro puntando anche sulle fantasie. Se non riuscite a convincervi di quale sia la proposta ideale, potete anche orientarvi sulle stagioni e scegliere in base ai tessuti: in pieno inverno sarà una vera e propria coccola usare un morbido cuscino in velluto, mentre in estate sarà meglio prediligere stoffe più fresche, come il lino.

Infine, è bene considerare anche quanta cura è possibile dedicare ai vostri cuscini. Se in casa sono presenti animali domestici, sarebbe meglio evitare stoffe troppo scure, su cui risalterebbero eventuali peli lasciati dal vostro amico a quattro zampe.

Dopo aver considerato tutti questi elementi, non resta che sbizzarrirvi con la fantasia e dare a casa vostra un aspetto unico e inimitabile!

  • Categoria dell'articolo:Cuscini
  • Tempo di lettura:7 minuti di lettura